Taglio Laser CNC – L’intensità della luce.

Tra le tecnologie di taglio, è senza dubbio la più affascinante. Il taglio laser viene effettuato con l’utilizzo di un risonatore (sorgente Laser) nel quale viene generato il fascio di luce che, trasportato attraverso una serie di specchi, raggiunge e passa attraverso la lente di focalizzazione. Il processo di taglio, consiste nel trasformare in calore l’energia assorbita dal materiale nella zona in cui il fascio è focalizzato. Questo calore, a seconda del materiale tagliato, provoca localmente la fusione, combustione o vaporizzazione dello stesso, mentre l’espulsione del materiale superfluo nella zona di taglio, avviene attraverso l’azione di un gas, detto gas di processo o di taglio. La caratteristica principale del taglio Laser è rappresentata dal fatto che non esiste contatto con il pezzo da tagliare conseguentemente, si possono raggiungere velocità di taglio molte elevate e, in qualsiasi caso, non ottenibili con agli sistemi di taglio classici. È possibile tagliare forme complesse, con altissima precisione ed una notevole qualità della superficie di taglio, senza la necessità di ulteriori lavorazioni di finitura. Con sorgenti di adeguata potenza, è inoltre garantita una alta produttività anche su spessori molto ridotti, dove i sistemi di taglio tradizionali non riescono ad offrire risultati accettabili. Infine, essendo il fascio laser focalizzato molto sottile, lo spessore taglio è sempre molto ridotto traducendosi nella minima perdita di materiale. Con questa tecnologia, è possibile tagliare la maggior parte di materiali, con elevati risultati qualitativi che produttivi.

LE NOSTRE MACCHINE - CENTRI DI TAGLIO LASER

  • SENIOR F/R
  • SENIOR F
  • SIMO