Labormac

BK-labormac

LaborMac

Descrizione

LaborMac è un centro di lavorazione a 5 assi espressamente sviluppato per ottimizzare la lavorazione di stampi e parti in alluminio e composito.

L’estrema rigidezza fornita dalla struttura monoblocco con portale mobile di tipo Gantry sull’asse Y, limita significativamente le vibrazioni contribuendo a realizzare ottime finiture anche ad alta velocità.

Nella versione «A» dedicata alle lavorazioni di alluminio tipiche del settore automotive, il centro LaborMac è dotato di una testa di robustezza più elevata, di sistema di raffreddamento utensili mediante acqua chimica, di tavola in acciaio con cave a T e di due evacuatori trucioli.

La versione «C», equipaggiata comunque di Oil Mist, trova offre invece elevate prestazioni di modellazione e rifilatura di compositi e resine.

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 2.600 mm  80 m/min
 Y 1.500 mm  80 m/min
 Z 1.000 mm  60 m/min
A  +/- 120°  40 m/min
C  +/- 365°  30 m/min

Caratteristiche Mandrino

Potenza 15- 22 kW
Coppia 13,5 – 28 Nm
Velocità 20.000 – 24.000 rpm

Materiali

Settori di Applicazione

Alluminio
Leghe leggere
Compositi
Resine
Auto
Aero
Modelli
Industriale

MonnaLisa

BK-monnalisa

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 3.200 mm  50 m/min
 Y 2.000 mm  50 m/min
 Z 1.000 mm  50 m/min
A (*)  +/- 110°  140° /sec
C (*)  +/- 200°  140° /sec

NOTE: (*) Variabile in funzione del tipo di testa

Caratteristiche Mandrino

Potenza 95 kW
Coppia 29 Nm
Velocità 500 – 30.000 rpm
Attacco HSK F80
MonnaLisa

Descrizione

Monnalisa è l’innovativo centro di lavorazione a 5 assi orizzontale espressamente sviluppato per la lavorazione di parti strutturali monolitiche in alluminio di grandi dimensioni, particolarmente adatto ad applicazioni nel settore aeronautico.

Grande attenzione alla movimentazione degli assi
Il carro X è costituito da una struttura rigida a doppio montante in fusione di ghisa ed è movimentato da 4 riduttori con pignone integrato e 4 motori brushless. Lo schema è un Gantry di due sistemi Twin Drive per il recupero dei giochi tramite precarico elettronico.
L’ asse Y scorre su pattini a rulli le cui guide sono alloggiate sulla fusione dell’asse X; l’asse Z è costituito da una fusione rettificata a parallelepipedo e scorre su pattini a rulli le cui guide sono invece alloggiate sulla fusione dell’asse Y.
Il sistema a croce asse verticale / RAM, rispettivamente asse Y e asse Z è costituito da due fusioni integrate Box in Box.
La posizione di tutti gli assi è rilevata tramite righe ottiche pressurizzate e codificate.

Struttura estremamente robusta, in fusione di ghisa
La struttura viene realizzata interamente in ghisa ed è opportunamente rinforzata per ottenere la massima rigidità e dinamicità con la minima deriva termica. Sono integrate sonde termiche PT100 per il rilevamento delle temperature per la riqualifica dimensionale degli assi.

Magazzino utensili di grande capacità, fino a 500 posti
Il magazzino consente di disporre 120 utensili, è posizionato lateralmente ed è opportunamente protetto da trucioli e polveri quando non utilizzato.

Piano di lavoro doppio, del tipo a cambio pallet
Le tavole sono costituite da due piani di lavoro di grandi dimensioni (3200 X 2000 mm), fra loro simmetrici (cambio pallet) in modo da poter sostituire i pezzi durante le fasi di lavorazione.
I piani di lavoro in alluminio sono studiati per utilizzare sia l’aspirazione sottovuoto che qualsiasi sistema di staffaggio per il pezzo, con una portata di 2000 kg per ogni piano.
La movimentazione delle due tavole, del tipo pendolare, avviene grazie a carri traslatori che si muovono sulla loro linea di scorrimento.
L’area di sostituzione del pezzo dà modo all’operatore di lavorare in una posizione molto agevole ed in piena sicurezza.

Facile operazione di carico grazie alla rotazione delle tavole
Il carico dei pezzi in macchina viene reso semplice dalla rotazione della tavola di ± 90° ottenuta con due bracci meccanici azionati idraulicamente, mentre per la presa tavola si utilizzano quattro pistoni idraulici.

Grande volume di evacuazione dei trucioli
Grazie ad un evacuatore a nastro di grande dimensione (larghezza 800 mm, altezza 300 mm) posizionato sotto il piano di lavoro, viene evacuato un volume di trucioli di 1 metro cubo per ora.

Materiali

Settori di Applicazione

Alluminio
Acciaio
Aero

VentorPower

BK-VentorPower

Materiali

Settori di Applicazione

Alluminio
Titanio
Aero
Auto
VentorPower

Descrizione

VentorPower è un centro di lavorazione a 5 assi, del tipo a portale con tavola fissa e traversa mobile, equipaggiato con soluzioni tecnologiche avanzate capaci di raggiungere prestazioni eccezionali.

Le movimentazioni assi sono su guide a rulli e viti rettificate a doppia chioccola precaricata, la precisione di posizionamento degli assi è rilevata tramite righe ottiche, RAM del tipo “box in box”. E’ inoltre disponibile la variante a traversa mobile con corse di Z1 (RAM) fino a 1800 mm e Z2 (traversa) fino a 4000 mm.

Possono essere montate sia teste a 5 assi con interpolazione continua che teste di tipo “Index”, con l’opzione aggiuntiva di un sistema di «cambio testa automatico».

VentorPower è un centro di lavorazione per acciaio, ghisa, titanio ed alluminio adatto al settore industriale delle Costruzioni Meccaniche

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 6.000 – 40.000 mm  30 m/min
 Y 3.800 – 5.000 mm  30 m/min
 Z 1.500 – 2.000 mm  30 m/min
A (*)  +/- 120°  180° /sec
C (*)  +/- 365°  180° /sec

NOTE: (*) Variabile in funzione del tipo di testa

Caratteristiche Mandrino

Potenza 30 – 100 kW
Coppia 150 – 1000 Nm
Velocità 5.000 – 18.000 rpm

Simo 3D

BK-SIMO

Materiali

Settori di Applicazione

Plastica Auto

Descrizione

La SIMO è indirizzata al taglio laser tridimensionale particolari termoformati per l’industria automobilistica.

Il taglio con sistemi tradizionali (meccanici) comporta problemi per la qualità finale, causati da microfratture per lo stress del materiale che determinano scarti elevati. Inoltre i tempi di esecuzione sono in genere lunghi per poter ottenere una qualità soddisfacente.

La tecnologia di taglio laser, eliminando il contatto tra l’utensile e il pezzo, risolve tali problematiche e consente al contempo l’incremento sia della qualità sia della velocità di lavoro e quindi la produttività finale.

La traslazione degli assi avviene per mezzo di motori lineari, con un “gantry” rigido con due motori distinti per la movimentazione del portale.

I motori lineari, come noto, forniscono prestazioni eccellenti per accelerazioni e velocità massime: vengono eliminati i dispositivi di trasmissione meccanica del moto e con questo la principale fonte di vibrazioni per le strutture.

Sono stati utilizzati due motori coppia e un collettore elettrico per gli assi rotativi della testa di taglio.

Con tale configurazione i due assi non hanno limitazioni meccaniche e possono compiere più giri completi.

Da ciò risulta un’ampia e facilitata possibilità di programmazione dei percorsi di lavoro, per poter eseguire tracciati complessi e impegnativi con tempi ridotti, senza la necessità di riposizionare gli assi con movimenti inutili ai fini della lavorazione.

Il tutto si traduce poi in una migliore realizzazione del manufatto, in una significativa riduzione dei tempi morti e nel complesso in un netto aumento di produttività.

L’accuratezza dei sistemi di misura è fondamentale non solo per la precisione dei posizionamenti, ma soprattutto per la regolarità del moto in condizioni di dinamica molto spinta.

Abbiamo quindi scelto per gli assi lineari sistemi di misura di alta qualità, consistenti in righe ottiche assolute (protocollo EnDAT) ad alta risoluzione, mentre per i due assi rotativi sono stati utilizzati due encoder ottici ad anello, sempre ad alta risoluzione.

Senior 2D

BK-senior-f

Materiali

Settori di Applicazione

Legno Industria

Descrizione

La macchina di taglio laser bidimensionale mod. SENIOR è un sistema a tavola fissa equipaggiata con sorgenti da 200W a 2000W.

Le dimensioni di ingombro sono estremamente contenute, mantenendo una facile accessibilità per le operazioni di carico e scarico.

La macchina è studiata per poter alloggiare sorgenti Laser FANUC o Rofin Sinar a discrezione del cliente.

A questo sistema è possibile abbinare anche un apposito mandrino per la lavorazione di fustelle rotative.

Tra i vantaggi riscontrabili ricordiamo:

Alta qualità e precisione di taglio, ottenuta grazie alla tecnologia avanzata delle sorgenti laser utilizzate, all’estrema precisione della meccanica impiegata ed alle soluzioni tecniche innovative appositamente studiate per il settore delle fustelle.

Affidabilità e robustezza; da sempre COMI SpA pone particolare attenzione a questi fattori, che si trasformano in una efficienza prolungata nel tempo, dando di conseguenza un alto rendimento produttivo, limitando al minimo le manutenzioni.

Riduzione dei tempi di servizio; questo è l’obiettivo principale di tutti i clienti ed è stato raggiunto da COMI SpA ottimizzando e velocizzando, sia le fasi di taglio delle fustelle, ma sopratutto le fasi di carico/scarico e/o cambi di produzione.

FB JET

FB-jet-bkg-2019

Descrizione

FB JET è la nostra linea di macchine Waterjet  “entry level”, che si distingue per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

La struttura macchina è del tipo cantilever, con accessibilità sui 3 lati, mentre la vasca, completamente in acciaio inox, è separata dal basamento per evitare qualsiasi trasmissione di vibrazioni derivanti dal taglio.

La compattezza dell’insieme è data dalla collocazione della pompa alta pressione, all’interno del basamento della macchina, ma facilmente estraibile in caso di manutenzione.

Un controllo FANUC con interfaccia PC in ambiente Windows, un potente software proprietario di gestione macchina e una pompa alta pressione KMT, completano infine la dotazione di base della stessa.

Tutte queste sono le peculiarità del prodotto FBJET, una macchina molto compatta che impiega solo componentistica di altissima qualità per garantire la massima affidabilità nel tempo.

FB JET è disponibile in diverse misure standard e nella versione base 3 assi, che può essere dotata del dispositivo ACTIVE per il recupero della conicità del getto.

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 1500-2000 mm  30 mt/1′
 Y 3000-4000 mm  30 mt/1′
 Z 200 mm  15 mt/1′

Materiali

Settori di Applicazione

Marmo
Pietra
Industria

AWJ JET

AWJjet-bkg-2019

La tecnologia di taglio Water Jet

È la tecnologia che si sta sempre più affermando in svariati settori industriali, in particolare modo in quello aeronautico. Ha l’enorme vantaggio di permettere il taglio, evitando al contempo qualsiasi stress termico e meccanico sul materiale, con evidenti vantaggi in termini di stabilità delle proprietà fisiche. È un getto d’acqua concentrato, estremamente potente che, grazie alla tecnologia più recente, può raggiungere una pressione oltre i 6.000 bar!

La pressione dell’acqua viene generata attraverso una pompa con intensificatore, ed immessa nel circuito di alimentazione per arrivare fino alla testa di taglio, la quale è dotata di un ugello in diamante con un piccolissimo foro calibrato. L’acqua subisce un’accelerazione fino a 3 volte la velocità del suono e l’energia così immagazzinata dalle molecole d’acqua, diventa uno strumento di taglio straordinario, utilizzabile per qualsiasi materiale. Al getto con acqua pura, può essere aggiunto dell’abrasivo in modo da amplificarne la potenza, ed aumentando considerevolmente l’efficacia di taglio.

È così possibile tagliare materiali estremamente duri, come l’acciaio inox ed il marmo e con spessori relativamente importanti.

Descrizione

AWJ è la linea di macchine waterjet (a getto d’acqua) a portale mobile con movimentazione “gantry”, ideale sia per il taglio di pezzi di notevoli dimensioni che per alti volumi di produzione grazie alla possibilità di configurarla con più teste operatrici (da 1 a 4 teste di taglio indipendenti).

Sono disponibili molte versioni, per dimensioni, a 3 e 5 assi, o anche con doppio portale mobile.

La principale caratteristica della versione a 5 assi è la possibilità di effettuare due movimenti rotativi della testa in aggiunta ai tradizionali assi cartesiani.

In questo modo il getto può essere direzionato in ogni direzione, essendo l’asse «A» limitato a +/-45° solamente da motivi di sicurezza, garantendo allo stesso tempo una considerevole precisione. Permette inoltre di usare sistemi 2D in produzioni intensive a prezzi competitivi.

L’uso dei 5 assi consente infine la compensazione automatica del disegno per seguire una perfetta geometria.

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 1000-2000-3000-4000 mm  30 mt/1′
 Y X 1120-1620-2120-3120-4120 mm  30 mt/1′
 Z 200-350 mm  X15 mt/1′
A  +/- 45°
C  +10 /- 360°

Materiali

Settori di Applicazione

Lamiera
Vetro
Industria

Cutting Box

BK-cutting-box

Descrizione

Cutting box è la soluzione più evoluta nei nostri sistemi di taglio waterjet.

Concepita come una stazione indipendente di lavoro, viene normalmente integrata in linee produttive altamente automatizzate e con cicli di lavoro particolarmente gravosi.

Per queste ragioni, Cutting box trova la sua normale collocazione nel settore Automotive, per eseguire il taglio perimetrale (trimming) di particolari utilizzati all’interno delle autovetture (tappeti, cruscotti, particolari di isolamento acustico, etc..).

L’assieme della Cutting box è costituito da una cella chiusa, nella quale le unità di lavoro sono generalmente due teste di taglio fissate su due Robot antropomorfi ABB, gestiti dall’unità di controllo IRC5 di ultima generazione.

La tavola su cui vengono bloccati i pezzi è del tipo rotante, per consentire il carico/scarico pezzi in ciclo pendolare e garantire la massima sicurezza per l’operatore.

La cella viene completata, oltre che dall’impianto di trattamento dell’acqua, anche dal sistema di estrazione del vapore acqueo, in modo da garantire la massima funzionalità di tutto l’insieme.

Cutting box offre il massimo della configurabilità per rispondere al meglio alle specifiche tecniche del cliente.

Materiali

Settori di Applicazione

Acciaio
Metalli
Auto
Industria
Eolico

VentorFast

BK-VentorFast

VentorFast

Descrizione

VentorFast è un centro di lavorazione a 5 assi del tipo a portale con ponte mobile e tavola fissa, progettato per ottenere la massima rigidità e la più alta resistenza anche durante le lavorazioni maggiormente gravose.

La rigidità dell’asse verticale è garantita dal movimento lungo 4 guide dentro la struttura «RAM» del tipo   “box in box”.

La movimentazione degli assi X/Y/Z è ottenuta grazie a motori doppi «Gantry», mentre la precisione di posizionamento degli assi è rilevata tramite righe ottiche.

Possono essere montate sia teste a 5 assi con interpolazione continua, che teste di tipo “Index”.

VentorFast realizza lavorazioni ad alta velocità e di grande accuratezza su alluminio ed acciaio, con applicazioni di successo nel settore aeronautico.

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 2.000 – 20.000 mm  30 m/min
 Y 1.600 – 4..00 mm  30 m/min
 Z 1.000 – 2.000 mm  30 m/min
A (*)  +/- 120°  180° /sec
C (*)  +/- 365°  180° /sec

NOTE: (*) Variabile in funzione del tipo di testa

Caratteristiche Mandrino

Potenza 10 – 65 kW
Coppia4 0 – 180 Nm
Velocità 5.000 – 18.000 rpm

Materiali

Settori di Applicazione

Alluminio
Acciaio
Aero

VentorMaster

BK-VentorMaster
VentorMaster

Descrizione

VentorMaster è un centro di lavorazione a 5 assi progettate per ottener una elevata coppia necessaria a lavorare su metalli duri quali acciaio e titanio.

Queste macchine sono del tipo a portale tavola fissa e traversa mobile che scorre lungo le guide dell’asse X poste sulle spalle in alto.

La movimentazione degli assi avviene su guide a rulli e viti rettificate a doppia chioccola precaricata, mentre la precisione di posizionamento degli assi è rilevata tramite righe ottiche. Il movimento dell’asse verticale «RAM» viene realizzato all’interno di una struttura del tipo “box in box”.

Possono essere montate sia teste a 5 assi con interpolazione continua, che teste di tipo “Index”.

VentorMaster sviluppa una coppia elevata e possiede una struttura estremamente robusta, caratteristiche che ne fanno un modello particolarmente adatto per lavorazioni di metalli effettuate da stampatori e modellisti.

Dati Tecnici

 Corse Assi  Velocità Assi
 X 2.000 – 20.000 mm  30 m/min
 Y 1.600 – 4.000 mm  30 m/min
 Z 1.000 – 2.000 mm  30 m/min
A (*)  +/- 120°  180° /sec
C (*)  +/- 365°  180° /sec

NOTE: (*) Variabile in funzione del tipo di testa

Caratteristiche Mandrino

Potenza 30 – 100 kW
Coppia 150 – 1.000 Nm
Velocità 5.000 – 18.000 rpm

Materiali

Settori di Applicazione

Alluminio
Acciaio
Titanio
Auto